FeLSA News

Accordo Collaboratori a Progetto Policoro

Chiesa Italiana

Giovani Disoccupati Sud Italia

Home

Presentazione

Redazione

Contatti

Notizie

REDAZIONI

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana

Trentino Alto Adige

Umbria

Valle d'Aosta

Veneto

LAVORO

Atipico

Autonomo

Somministrato

RUBRICHE

Contratti

Convegni

Normativa

Accordo Collaboratori a Progetto "Policoro"

FELSA e Chiesa Italiana firmano un accordo sui collaboratori ad alta specializzazione

"Intesa molto importante che si inserisce bene nell’azione strategica della Cisl: puntare a sostenere ed implementare, mediante iniziative specifiche, un nuovo protagonismo dei giovani".

Sono le parole di Ivan Guizzardi, segretario nazionale FeLSA Cisl, e Liliana Ocmin, segretario confederale Cisl, subito dopo la firma dell'Accordo Quadro Nazionale sottoscritto a fine novembre 2012 dalla FeLSA Cisl Nazionale e da Inecoop (Istituto Nazionale per l’educazione e la promozione cooperativa).

Il documento ha come obiettivo la regolamentazione del personale in collaborazione a progetto coinvolto nel “Progetto Policoro”, iniziativa a favore dei giovani disoccupati del Sud promossa dalla Chiesa italiana, attraverso la Conferenza Episcopale Italiana, il Servizio Nazionale per la Pastorale giovanile e la Caritas in collaborazione con altri soggetti associativi tra cui la Cisl Nazionale.

Il Progetto, avviato nel 1995 in Basilicata, Calabria e Puglia si esteso a tutta  Italia. Oggi coinvolge sempre più Campania, Sicilia, Sardegna, Abruzzo, Molise, Umbria, Emilia-Romagna e ultimamente il Lazio, le Marche e la Toscana per un totale di 97 diocesi e 137 animatori; molteplici i settori interessati: agricoltura, accoglienza e cura delle persone, turismo, gestione dei beni culturali, dei musei e dei teatri.

Con le altre regioni, in particolare Lombardia, Piemonte e Triveneto sono attivi fin dall’inizio importanti rapporti di reciprocità, che si basano sulla comunione ecclesiale.

L’Intesa firmata contiene le norme generali per la gestione corretta e condivisa dei rapporti di lavoro in collaborazione attivati nel “Progetto Policoro” nel pieno rispetto di quanto previsto dal decreto legislativo 276/2003 (Legge "Biagi" che regolamenta il mercato del lavoro) e delle novità introdotte dalla recente Legge di Riforma del Mercato del Lavoro (Legge 92/2012).

Tra le principali misure concordate a tutela delle collaboratrici e collaboratori impiegati, valide su tutto il territorio nazionale :

- la determinazione dei compensi minimi stabiliti sulla base dei criteri fissati dalla normativa richiamata;

- l’esigibilità dei diritti sindacali e condizioni di migliore favore in caso di maternità.

L’Accordo Quadro è il risultato di un proficuo confronto tra le Parti firmatarie che durante tutto il percorso ha visto coinvolto anche il Dipartimento Politiche Migratorie Donne e Giovanidella Cisl con la Cei, al fine di promuovere l’attuazione del “Progetto Policoro” che dal 1995, ispirato ai principi cardini della Dottrina Sociale della Chiesa, coinvolge ogni anno un folto numero di giovani con l’obiettivo di orientarli, formarli al lavoro nonché accompagnarli nella ricerca attiva del lavoro e nella creazione d’impresa.

Per ulteriori informazioni  :   - Testo Accordo Progetto Policoro

                                         - Articolo su "Conquiste del Lavoro"

 

Accordo sui Contratti di Collaborazione tra FELSA CISL e Chiesa Cattolica a favore dei Giovani Disoccupati del Sud Italia con Alta Specializzazione.

Supplemento Sindacale del Giornale InformazioneOnLine.Info - Tutti diritti riservati

FELSA CISL - Via Salaria 83 - ROMA - C.F. 97585760586